UMOR.IT, i vini, questi sconosciuti, avventure nelle vigne

AVVENTURE NELLE VIGNE



   UN GIORNO DI MARZEMINO, AL PRIMO CHIARETTO DELL'ALBA, CAMMINAVO NELLA CHAMPAGNE DELL'OLTREPO' PAVESE, IN MEZZO AL NEBBIOLO.
IL TEMPO ERA UN INFERNO, IL CIELO VERDICCHIO TENDENTE AL GRIGNOLINO.
MI RIPARAI SOTTO UN PINOT E LI' INCONTRAI UNA SOAVE DONNA FUGATA CHE AVEVA UN VESTITO MOLTO ROSE'.
NON ESSENDO RECIOTO, TUTTO SPUMANTE LE DIEDI UN DOLCETTO BACIO SUL BIANCO COLLIO E SENZA SFURZAT LE TOCAI LA BARBERA DELLA BONARDA
. SUBITO IL MIO MERLOT, CHE NON E' ANCORA PASSITO, VENNE DURELLO CHE ERA UN CANNONAU, MA LEI NON VOLLE CHE ANDASSI OLTRE.
DELUSO E ROSSO DI BORGOGNA LE DISSI: "CHARDONNAY MOI, MADAME!" E CON L'AMARONE IN BOCCA E UN GROPPELLO IN GOLA MI ARRANGIAI DA SOLO..... E SAUVIGNON DE BRUT!

 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Lei: "Caro, dimmi la verita'... Quanto e' grande il tuo amore per me?"
E lui: "Mah... Circa venti centimetri, credo!"

Un politico dopo il comizio intona un pezzetto dell'inno del partito, poi urla alla folla:
"Cittadini! Cosa ne pensate della mia esecuzione?" E tutti in coro: "Siamo favorevoli! Siamo favorevoli!"

- Boia d'un mund leder! - Esclamo' un contadino romagnolo quando lesse sul giornale di una rapina da 100000euro
- Chissā cosa ci daranno per le nostre rape che pesano piu' di un chilo!

Ciao PHILIPS, sono ERIKSSON, hai saputo che NEC č caduto dalla MOTOROLA? Mi ha detto SAMSUNG che si e' rotto le g-NOKIA e ha visto le STARTAC dal dolore... Meno male che non eravamo a-SIEMENS!!!!