UMOR.IT, agli albori del paradiso, la vera storia del serpente e della mela

PARADISO TERRESTRE, AGLI ALBORI. LA VERA STORIA DELLA MELA E DEL SERPENTE.


   Al principio, Eva non voleva mangiare la mela.

"Mangiala - le disse il serpente - e sarai come gli Angeli".

"No" rispose Eva imbronciata.

"Sarai immortale".

"No".

"Sarai come Dio".

"No no e no!".

Il serpente, esasperato, imprecò dio per aver creato le donne così complicate, poi gli venne un'idea. Le pose la mela e le disse:

"Mangiala, non ingrassa!"



 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Un carabiniere telefona all'ufficio informazioni dell'aeroporto: "Quanto tempo impiega il volo Bologna-Roma?"
La centralinista: "Un attimo..." E il carabiniere: "Grazie!" e riattacca.

Gesu' accorre dentro la falegnameria e chiede: "Padre, mi hai chiamato?"
E Giuseppe: "No, no. Mi sono solo dato una martellata su di un dito!"

Qual'è il soldato di pattuglia più sfortunato? Quello che muore al posto di Blocco!
E quello più fortunato? Senza dubbio, Blocco!!

Una bimba chiede alla zia: - Perché non hai dei bambini?
- Perché la cicogna non ha voluto portarmene...
- Ma zia, perché non provi a cambiare uccello?!?