UMOR.IT, i grandi poemi classici del nostro tempo

BRUNETTEIDE



  Son Brunetta piccolino: un ministro birichino,
che ce l'ha coi fannulloni che gli stanno sui coglioni,
e fin qui niente da dire lo possiam pure capire.

  Chi lavora ben guadagna e si fotte la Carfagna?
chi non rende è licenziato per la gioia del creato?

  Ma c'è un ma - caro Brunetta che tu ignori  per la fretta,
che si deve individuare il fagnan da licenziare,
mentre tu per fare in fretta non ti limiti a una fetta,
sono tutti lavativi riprovevoli e lascivi,
           qui lo dico e non lo nego quelli del pubblic'impiego.
           
  Sorge quindi una domanda che c'assilla tutti quanti,
è possibile che poi siam cattivi solo noi?
           
  Tu che fai il professore e ti assenti a tutte l'ore,
tu che fai il consulente come se non fosse niente,
tu che sei parlamentare e vuoi pur legiferare,
come fai a non vedere che il tuo piccolo sedere,
scalda già ben tre poltrone con stipendio da riccone?
             
  Mentre chi fa l'impiegato s'è la vita rovinato,
per dar retta a dirigenti ignoranti e incompetenti,
che guadagnan dei soldoni alla faccia dei coglioni?
 
  Mentre tu ti gratt'il culo io lavoro come un mulo,
mentre tu fai Porta a porta io mi strozzo anche l'aorta,
mentre tu vai al tiggi io son sempre chiuso qui,
a risolvere problemi per figuri a volte scemi,
che si fotton lo stipendio degni sol di vilipendio!
          
  E per questo io ti dico che non me ne frega un fico,
dei tuoi diktat da coglione pusillanime e poltrone,
tu vuoi far Napoleone ma sei solo un gran cazzone!!


 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



- In quel documentario hannofatto vedere degli animali che vivono solo allo stato EBRAICO.....

Muore un cardiologo. Al suo funerale viene consegnata una corona di fiori a forma di cuore.
Un tipo inizia a ridere, e l'amico:
- Perchè ridi? - Penso a quando morrira' il ginecologo!!!

Un'attempata signora torna a casa tutta pimpante, e rivolgendosi al marito: "Caro, il dottore mi ha detto che ho il seno di una ragazza di 18 anni!"
e il marito irritato: " Ed il culo flaccido e cadente da sessantenne, no?" e la moglie: "Ma no caro, non abbiamo parlato di te'!"

«Adesso vado da quel tipo che mi fissa da un'ora,» sussurra una ragazza all'amica «e glie ne dico quattro!»
«Ad esempio?» chiede l'altra dubbiosa. «Beh... nome cognome indirizzo e il numero del telefonino!»