SIMULAZIONE DI ORGASMO


  Pare che le coppie europee stiano a poco a poco perdendo il desiderio. E forse un po' anche la speranza.
Non ci si desidera più. Dopo un po' che si sta insieme ci si accontenta di poco. Bacini bacetti, carezze e
buffetti. Ma non basta. Una tale scrittrice inglese nota per le sue battaglie femministe, per darci il definitivo
colpo di grazia, ha sentenziato che in fondo per essere felici in coppia è giusto fingere l'orgasmo. Urge una
risposta. Almeno a lei. La risposta è: dipende. Dico, dipende dai casi. Se hai simulato già molto prima, tipo
che hai simulato di avere il mal di testa, il mal di pancia, il mal d'orecchi e lui ancora insiste, non ti resta
che farla finita e simulare anche quello. Oppure se hai da fare, il cane ha la vescica che sta per esplodere,
la macchina è in divieto di sosta e ti scade una rata alla posta, allora se simuli te la cavi prima. Anche se
non è affatto facile fingere. Ci vuol talento e poi dipende con chi hai a che fare. Se l'amante è uno della
Pupa e il secchione allora è facile come rubare la lattuga a una lumaca. Quelli ne sanno di orgasmi come io
ne so di astrofisica. Se invece il partner è uno sgamatissimo, che ha già fatto orgasmare a raffica paccate
di donne, allora è dura. Se lui è come uno di quei gatti maschi coi testoni grossi e pieni di cicatrici che si
sono passati tutte le gatte del quartiere e tu sei l'unica deficiente che deve fingere in fretta perché deve
andare in tintoria a ritirare il piumone, allora ci vuole abilità. Perché non è solo una questione di grufolii e
mugugni, ci sono anche delle cose fisiche, tremolii, agitazione, cuore che batte la macarena, manine che
artigliano. Io avevo letto persino che ti si piegano i piedi ad angolo retto. Chi ha il nervo sciatico corto è
panato. Insomma. Per fingere bene, che lui non se ne intagli, che lui non capisca, dobbiamo esercitarci
nella messa in scena senza tralasciare nessun particolare. E veniamo alle esternazioni sonore. Meglio un
bercio lungo, come i coyote, o tanti lamenti acuti come l'aragosta quando la fai bollire nell'acqua bollente?
Non sarà meglio il rantolo tipo enfisema dopo salita in bici su strada di Superga? O ancora un unico urlone
deciso alla Tarzan? O ancora un orgasmo defìlippico, quello in cui mormori:
"Ohmariamariamariamariamariamaria...". Va a sapere. La verità è che quando non simuli, non è che metti
in scena tutto 'sto cancan. Magari fai solo un "fut", un sospiretto e morta lì. Certe volte per essere sicura
che lui abbia capito devi addirittura battergli le mani come al circo e non chiedergli il bis se ha superato i
cinquanta altrimenti magari ce la fa, ma poi resta tramortito come un rospo quando gela lo stagno. Quindi,
hai un bel weekend tranquillo e stai con uno che si spaccia per sciupafemmine? Perfetto. Te ne stai lì
placida, lasci che faccia e disfi quanto gli pare finché il tripudio, il parapiglia, il Vigorsol explosion non arriva
davvero e ti partono a raggiera le dita dei piedi. Se invece sei single, ti sei portata a casa uno che ti pareva
fighissimo e adesso ti sembra di fare l'amore con una pigna, fingi. Fai prima. Risparmi tempo, eviti
discussioni e fai ancora in tempo a vederti l'ultima puntata di Report.


 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Non mi hanno mai spaccato i vetri dell'auto perche' ci avevo scritto sopra:
"Non spaccatemi i finestrini perche' non ho l'autoradio!"
Ma ieri, al posto dell'auto, ho trovato un biglietto con su scritto:
"Fa niente, all'autoradio ci pensiamo noi!"

Ma quei ciclisti che bruciano le tappe, E' perche' detestano le donne molto piccole?

Sai come si chiama il motore di ricerca dei pellerossa?
Ma e' ovvio! ----> YAHUG!!!

- Non BISOGNA piangere sul latte MACCHIATO!