UMOR.IT, agli albori del paradiso, la vera storia del serpente e della mela

PARADISO TERRESTRE, AGLI ALBORI. LA VERA STORIA DELLA MELA E DEL SERPENTE.


   Al principio, Eva non voleva mangiare la mela.

"Mangiala - le disse il serpente - e sarai come gli Angeli".

"No" rispose Eva imbronciata.

"Sarai immortale".

"No".

"Sarai come Dio".

"No no e no!".

Il serpente, esasperato, imprecò dio per aver creato le donne così complicate, poi gli venne un'idea. Le pose la mela e le disse:

"Mangiala, non ingrassa!"



 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Un dentista al suo cliente: "I soldi con cui mi ha pagato ieri erano falsi!"
Ed il cliente offeso: "Perche' i denti che mi ha messo erano forse veri?"

Una raffinata signora sta facendo acquisti dall'ortolano. Il suo cagnolino sta leccando qua e la'. Il proprietario del negozio richiama gentilmente l'attenzione della signora, che rivolta verso il cane gli dice:
"Su, smettila Fuffy! Non vedi che la frutta non e' lavata?"

Ma perche' un uomo è capace di pagare 20 euro per un oggetto di cui ha veramente bisogno ma che ne vale 10 ,
Quando invece una donna riesce a pagarne 10 per un oggetto da 20 euro di cui NON le serve assolutamente a niente?

Il giudice: "Lei ha visto il suo amico che picchiava la moglie e non è intervenuto?" "Mah, ho visto che ce la faceva da solo..."