UMOR.IT, agli albori del paradiso, la vera storia del serpente e della mela

PARADISO TERRESTRE, AGLI ALBORI. LA VERA STORIA DELLA MELA E DEL SERPENTE.


   Al principio, Eva non voleva mangiare la mela.

"Mangiala - le disse il serpente - e sarai come gli Angeli".

"No" rispose Eva imbronciata.

"Sarai immortale".

"No".

"Sarai come Dio".

"No no e no!".

Il serpente, esasperato, imprecò dio per aver creato le donne così complicate, poi gli venne un'idea. Le pose la mela e le disse:

"Mangiala, non ingrassa!"



 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Una bionda telefona alla polizia: "So che avete trovato un cadavere nel fiume stanotte, sospetto che si tratti di mio marito!"
"Ha qualche indicazione da darci per il riconoscimento?" "Certo: e' daltonico ed ha un forte accento meridionale."

Due tredicenni in un pub: - cosa farai dopo le medie?
- Ma non so' ancora..... ma forse ne prendero' una grande!

Due tonni devono traslocare. Lei: - Ma come facciamo a spostare tutti questi mobili cosi' pesanti?
- Non ti preoccupare, cara, chiamiamo il mio amico Sgombro!

Un carabiniere fa all'altro: "Lo sapevi che l'uomo discende dalla scimmia?"
e l'altro: "Davvero? Ma come ci era salito?"