UMOR.IT, agli albori del paradiso, la vera storia del serpente e della mela

PARADISO TERRESTRE, AGLI ALBORI. LA VERA STORIA DELLA MELA E DEL SERPENTE.


   Al principio, Eva non voleva mangiare la mela.

"Mangiala - le disse il serpente - e sarai come gli Angeli".

"No" rispose Eva imbronciata.

"Sarai immortale".

"No".

"Sarai come Dio".

"No no e no!".

Il serpente, esasperato, imprecò dio per aver creato le donne così complicate, poi gli venne un'idea. Le pose la mela e le disse:

"Mangiala, non ingrassa!"



 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Due carabinieri in auto: "Vado un attimo fuori a fare pipì!" fa uno.
"Piove fuori?" gli chiede l'altro, vedendolo rientrare tutto bagnato.
"No, non piove, però c'è molto vento!"

nelle olimpiadi, visto che vengono battuti tutti quei primati, perche' non intervengono le associazioni animaliste?

L'altra mattina alle 7.30 hanno suonato alla porta. Con un occhio chiuso e uno aperto sono andato ad aprire. Era mia suocera, mi fa:
"Posso restare qui una settimana?" "Certo," gli faccio io..... ed ho chiuso la porta!

- Che differenza c'e' tra me e te?
- Che tu puoi offrire una tazza di te' a me, ma io non posso offrire una tazza di me a te!