UMOR.IT, la donna informatica, un lucido ed inesorabile parallelismo

LADONNA INFORMATICA



Donna INTERNET: donna di difficile accesso.
Donna SERVER: sempre occupata quando devi usarla.
Donna WINDOWS: tutti sanno che non funziona ma nessuno può viverne senza.
Donna POWERPOINT: solo Bill Gates ha la pazienza di utilizzarla per più di mezz'ora.
Donna EXCEL: dicono che serve per tante cose ma si utilizza solo per le quattro operazioni di base.
Donna WORD: ha sempre una sorpresa riservata per voi ma non esiste nessuno al mondo che la comprenda del tutto.
Donna DOS.: tutti l'hanno utilizzata almeno una volta ma nessuno la vuole più.
Donna BACKUP: avete sempre creduto che avesse tutto quello che potesse servire ma al momento della verità manca sempre qualcosa.
Donna VIRUS: anche conosciuta come "moglie", quando meno te lo aspetti arriva, si installa e si impossessa di tutte le risorse. Se provi a disinstallarla perderai qualcosa, se non ci provi... perderai tutto!
Donna SCANDISK: si sa che è buona e che vuole solo aiutarti, ma in fondo nessuno sa che cosa stia realmente facendo...
Donna SCREENSAVER: non serve a niente ma è divertente!
Donna PAINTBRUSH: serve solo per i suoi figli.
Donna RAM: dimentica tutto quello che ha fatto appena si disconnette.
Donna HARD-DISK: si ricorda di tutto, PER SEMPRE.
Donna MOUSE: funziona solo se maltrattata e sbattuta.
Donna MULTIMEDIA: fa sembrare tutto molto bello.
Donna PASSWORD: credi di essere l'unico che la conosce ma la conosce mezzo mondo...

 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Sesso tra dottori:
Lui: "Si vede che sei ginecologa, ti muovi benissimo..."
Lei: "Si vede che sei anestesista, non ho sentito un tubo!!"

Chi e' stato l'inventore del puzzle?
Un genovese quando gli sono caduti 10 euro nel frullatore!

"Dottore cosa ci fa con la supposta sull'orecchio?" e lui: "Ma allora dove avro' messo la stilografica?!?"

Un controllore entrando in uno scompartimento di un treno , vede che un tizio tiene i piedi appoggiati sul sedile di fronte: - Mi scusi, ma lei anche a casa sua mette i piedi sulle sedie? - No, perche' lei anche a casa sua timbra i biglietti?