UMOR.IT, che mi costerebbe? Piccolo manuale per vivere meglio accanto al prossimo.....

CHE ME POTREBBE COSTA'?



   Che me costava 'n soriso alla cassiera der supermercato quanno stavo a pagà, dopo che pe' dimme 15 euri m'ha sputato sui facioli e sulli pommodori?

Che me costava 'n soriso all'incrocio quanno 'na vecchietta m'ha attraversato cor rosso e m'è toccato inchioda' de brutto?

Nun se fa fatica a fa 'n soriso e stasera quanno magnerò le pasta scotta penzando che l'hai fatta colle mani tue dorci e delicate.
Che me costerebbe fatte 'n soriso?

E ar collega mio che la matina arriva tardi e nun fa na mazza tutto er giorno, che me costerebbe a faje 'n soriso?

E anche a sto stronzo puzzolente che me stà a pistà er calletto de continuo mentre sto su 'a metro de ritorno stanco morto de lavoro, nun me costerebbe gniente faje 'n soriso.

Come pure ar capoufficio che rompe li cojoni de continuo, che me costerebbe faje 'n soriso; Certo nun me costerebbe proprio niente...

Ma perché... se li mannassi tutti AFFANCULO, me costerebbe quarche cosa???





 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Due pipistrelli a testa in giù. - Qual'è stato il giorno peggiore della tua vita? - Chiede uno, e l'altro: - Quando mi è venuta la diarrea!

A bordo di un aereo, una hostess si avvicina ad un passeggero e gli dice:
"Scusi signore...non so come dirglielo ma sembra proprio che abbiamo dimenticato sua moglie all'ultimo scalo un quarto d'ora fa..."
"Ah..mi rassicura allora, è un quarto d'ora che credevo di essere diventato sordo!!"

La banca ha fiducia in te'!!" Dicono gli slogan pubblicitari.
Ma poi ti chiedono i documenti per accettare i tuoi soldi e la biro che ti prestano per pochi secondi e' legata a una catenella!

Due oche. “Che incubo orribile ho fatto! Ho sognato di dormire su un cuscino soffice e morbido…”
“E lo chiami sogno orribile?” “Certo! Le piume del cuscino erano le mie!!!”