UMOR.IT, il cane e la pantera, avventura nella foresta

IL CANE E LA PANTERA


IL CANE E LA PANTERA



   Un cane da caccia al seguito di un safari si perde nella foresta.
La pantera in caccia, scorgendolo tutto solo si avvicina quatta quatta per mangiarselo.
Il cane accorgendosene, scorgendo li' vicino delle ossa di un animale morto, le afferra e facendo finta di rosicchiarle grida:
  - Gnam gnam, che buona questa pantera, mai mangiata una pantera cosi' buona!
Allora la pantera sente e scappa via impaurita.
Dalla cima di un albero una scimmia pero' vede tutto e va a raccontarglielo.
  - Seguimi che ti faccio vedere io adesso! - sbotta la pantera infuriata.
Il cane che li vede arrivare dapprima sbianca, poi quando sono vicini si siede di spalle, ed inizia a lamentarsi ad alta voce:
  - Ma brutta scimmia di merda! Sara' mezzora che l;'ho mandata a cercarmi un'altra pantera e ancora non arriva!





 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



"Come, dottore, cinquanta euro per scrivere due righe su un pezzo di carta?"
"Cara Signora, per poter scrivere queste "due righe", come dice lei, ho dovuto studiare trent'anni!"
"Ma, dottore, se lei e' un po' tonto devo pagare io?"

Sai qual e' il colmo per un dispettoso? Non te lo dico! Non te lo dico! Non te lo dico!

Se son rose fioriranno... ma se sono cachi?

Ma La forma delle piramidi insegna forse che fin dall'antichita' gli uomini avevano la tendenza a lavorare sempre meno?