UMOR.IT, la bionda e l'avvocato, indovinelli a premio.....

LA BIONDA & L'AVVOCATO



   Un avvocato e una bionda sono seduti vicini sul treno. L'avvocato si sporge verso la ragazza e le chiede se vuole fare un giochino con lui.
Lei in realta' preferirebbe fare un sonnellino, ma lui insiste dicendo che il gioco e' facile e molto divertente. Il gioco consisterebbe in questo:
- Io le faccio una domanda e se lei non sa rispondere, mi da' 5 euro, e viceversa".
La ragazza cortesemente risponde che vorrebbe riposare un po', ma lui insiste, Pensando di poter vincere facilmente il gioco, avendo a che fare con una bionda.
- Okay, facciamo cosi', se lei non sa la risposta, mi da' 5 euro, ma se sono io a non saper rispondere, gliene do 500!
A questa proposta la bionda si vede obbligata ad accettare la sfida, se non altro perche' una volta finito il gioco potra' dormire un po'. E allora l'avvocato inizia con la prima domanda:
- Qual e' la distanza tra la terra e la luna?
Senza dire una parola la bionda tira fuori dalla borsetta una banconota da 5 euro e la porge all'avvocato.
Ora tocca a lei, che chiede: - Qual e' quella cosa che sale per una collina con tre gambe e scende con quattro?
L'avvocato la guarda sbalordito: comincia a cercare sul computer, si collega a Internet per cercare la risposta, ma non la trova. Poi manda delle e-mail a varie persone, ma nessuno gli sa dare la risposta. Dopo un'ora sveglia la signorina bionda e le da' i 500 euro che le spettano. Lei ringrazia educatamente e si rimette a dormire. Ma l'avvocato, scocciatissimo, la scuote e le chiede:
- Be', ma allora qual e' la risposta?
Allora senza dire una parola, la bionda prese 5 euro dal portafoglio, e li porse all'avvocato e si rimise a dormire.





 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Capisco che gli amici si vedono nel momento del bisogno, ma io voglio fare la cacca da solo!!

Durante un litigio furibondo, una signora grida al marito:
"Se vuoi proprio saperlo, io ti ho sposato per i tuoi quattrini!"
"Beh," sospira lui "tu almeno avevi una ragione....."

«Che ore sono?» «Le quattro.» Un'ora dopo: «Che ore sono?» «Le cinque.» Un'altra ora dopo: «Che ore sono?» «Le sei.» Poco dopo: «Che ore s...» «Ahooo! L'ergastolo! C'hanno dato l'ergastolo!!»

La maestra: «Fatemi un esempio con "disastro" e "guaio"!»
«Beh, un disastro potrebbe essere se crolla la scuola!» fa' Pierino.
«E il guaio?» «Il guaio e' che non capita quasi mai!»