UMOR.IT, gli uomini.....

GLI UOMINI, QUESTI POVERI INCOMPRESI



- Gli uomini sono come il caffè: I migliori sono caldi, forti, e ti tengono sveglia tutta la notte.
 
- Gli uomini sono come i rappresentanti: Non puoi credere a una sola parola di ciò che dicono.
 
- Gli uomini sono come il computer: Difficili da capire, e costantemente abbastanza senza memoria.
 
- Gli uomini sono come le fotocopiatrici: Servono per la riproduzione e nient'altro.
 
- Gli uomini sono come le banane: Più diventano vecchi e più si ammosciano.
 
- Gli uomini sono come il conto in banca: Senza danaro, non generano interesse.
 
- Gli uomini sono come una nevicata: Non si sa mai quando sta venendo e di quanti centimetri sarà, e quanto a lungo durerà.
 
- Gli uomini sono come l'auto usata: Poco costosi e completamente inaffidabili.
 
- Gli uomini sono come le vacanze: Non durano mai abbastanza.
 
- Gli uomini sono come gli oroscopi: Ti dicono sempre quello che devi fare, ma di solito sbagliano.
 
- Gli uomini sono come il tempo: Non è possibile fare niente per cambiarli.
 
- Gli uomini sono come il cemento: Una volta stesi, ci mettono tantissimo per diventare duri.
 
- Gli uomini sono come le minigonne: Se non stai attenta, ti scoprono le gambe.
 
- Gli uomini sono come i giocatori di baseball: Una battuta, e via di corsa.
 
- Gli uomini sono come i dipendenti statali: Qualunque cosa gli si chieda, hanno sempre qualcos'altro di più importante da fare: Cioè niente.
 
- Gli uomini sono come un buon vino: Cominciano tutti come uva, ed è il tuo compito metterli sotto i piedi e tenerli al buio, fino a quando non maturano in qualcosa con cui ti piacerebbe cenare assieme.....


 

             


E adesso beccati queste freddure e vignette prese a caso!



Ci sono un brasiliano, un nigeriano, un serbo, un portoghese e un argentino...
Potrebbe essere l'inizio di una barzelletta, invece è ancora meglio...
è la barriera dell'Inter che ha beccato un gol... da un ceco!!!

Un'attempata signora torna a casa tutta pimpante, e rivolgendosi al marito: "Caro, il dottore mi ha detto che ho il seno di una ragazza di 18 anni!"
e il marito irritato: " Ed il culo flaccido e cadente da sessantenne, no?" e la moglie: "Ma no caro, non abbiamo parlato di te'!"

«Dottore, dottore, mia suocera e' stata morsa dal mio serpente!»
«Ma scusi forse non lo sa, ma io sono veterinario!»
«Infatti, e' il serpente che adesso si sente male!»

Un secondino fa ad un collega: "Hai saputo che stanotte è scappato Locascio?"
"Era Ora!Incominciavo gia' a scoglionarmi a sentirlo limare tutta la notte....."

Pugilato ingiusto