Vista la situazione attuale, queste freddure saranno visualizzate in modo permanente!

"Ma cosa fa? Non si può parcheggiare qui!" fa un vigile ad un tizio che aveva parcheggiato una macchina scassatissima in mezzo alla strada davanti a Montecitorio, "qui ci passano Ministri, Deputati, Senatori...".
"Ecche m'efrega a me'? Qui non c'e' niente da ruba'!!"

Intanto beccati come antipasto queste freddure e vignette prese a caso:



Un'attempata signora torna a casa tutta pimpante, e rivolgendosi al marito: "Caro, il dottore mi ha detto che ho il seno di una ragazza di 18 anni!"
e il marito irritato: " Ed il culo flaccido e cadente da sessantenne, no?" e la moglie: "Ma no caro, non abbiamo parlato di te'!"

Ma le sirene erano per caso quelle creature mitologiche metà donna e metà antifurto?

Che strane le donne:
prima ti dicono dobbiamo parlare, poi parlano solo loro!

Cosa facevano gli antichi per far passare il tempo?
Allargavano i buchi della clessidra!

  INDIETRO (BACK TO)

  HOME PAGE



barzellette da leggere e barze da ascoltare

LA DISOCCUPAZIONE, un problema enorme.....



 Notte fonda. Un ladro entra di soppiatto in una casa. Attraversa quatto quatto il salotto quando, improvvisamente sente rintronare una voce possente:
- Attento! Dio ti guarda!
Poi torna il silenzio. Il ladro impietrito comincia a sudar freddo. Ora però sembra che sia tutto tranquillo. Il ladro ricomincia a muoversi quatto quatto.
Ma, improvvisamente, ecco di nuovo quella voce:
- Attento! Dio ti guarda!!!
Il ladro adesso suda copiosamente e si guarda intorno terrorizzato. In un angolo scuro vede però una gabbia. E nella gabbia un papapagallo.
- Ahhh, bastardo! Ma allora eri tu a dire che Dio mi guarda!!!
- Sì... - risponde il pappagallo con noncuranza.
Il ladro, tira un sospiro di sollievo e ormai tranquillizzato gli chiede:
- Come ti chiami bastardo d'un pennuto?
- Antonio...
- Ma che nome del cavolo è Antonio per un pappagallo?!? - sghignazza il ladro - Chi è l'idiota che ti chiamato così?
- Lo stesso idiota che ha chiamato "Dio" il pitbull .....


PICCOLI ERRORI, dettagli insignificanti



 Due amici si svegliano nel pomeriggio con addosso ancora i postumi della sbronza della sera precedente. "Che festa ieri sera! Quelli li' devono essere davvero ricchi, hanno il water d'oro!"
"Ma dici sul serio? Sei sicuro o sei ancora brillo?", risponde l'altro.
"Sono sicurissimo! Anzi, adesso andiamo a vedere direttamente!"
 Percio' Si recano nella casa dove si era festeggiato, apre una signora con i bigodini in testa e l'aria assonnata.
"Signora, guardi che il mio amico qui non vuol credere che avete il gabinetto d'oro!"
Alche' questa si gira e rivolgendosi  all'interno della casa:
"vieni un po' a vedere, caro, ho trovato chi ha pisciato dentro il tuo trombone"!


IN NEGOZIO.....



 Due vecchietti vsi incontrano:
- dì un po', e come va col sesso ??
- Ah, cosa vuoi, alla nostra età, ormai nemmeno mia moglie ci pensa più.....
- Pensa, io invece ieri sera mia moglie l'ho fatta urlare !
- Ma no! E come hai fatto ?!?
- Semplice, ho comprato un vaso di Nutella, l'ho stesa sul letto e l'ho spalmata tutta !
- E quand'è che ha urlato ?
- Eheheh, quando mi sono pulito le mani nella tenda !!!


UNA CHIAMATA IN'ASPETATA ALLE 3 DI NOTTE...



Pierino vedendo la mamma indossare una nuova pelliccia, la sgrida:
- Mamma, ma sai quanto ha sofferto quella povera bestia perche' tu avessi quella pelliccia!
- Pierino! - Gli fa arrabbiandosi - Non osare mai piu' parlare in questi termini di tuo padre!!

NON CONOSCERE LE LINGUE, FA MOLTO MALE!



John O'Reilly sollevò la sua birra e disse:
- Brindo affinché possa trascorrere il resto della vita tra le gambe di mia moglie!
Questo brindisi gli fece vincere il premio top al pub per il miglior brindisi della serata.
Quando tornò a casa disse a sua moglie: - Mary, ho vinto il premio per il miglior brindisi della serata!
E lei disse:
- Davvero? E a cosa hai brindato?
John, rimuginando, disse:
- A che possa passare il resto della mia vita seduto in chiesa accanto a te...
- Oh John, ma è meraviglioso! - lei gli disse.
Il giorno dopo Mary incontrò per caso uno degli amici di John. L'uomo
ridacchiando le disse:
- John ha vinto un premio ieri sera grazie ad un brindisi su di te, Mary!
E lei rispose:
- Oh si, me lo ha detto. Anch'io ero un po' sorpresa. Sai, John è stato lì
solo due volte negli ultimi quattro anni. Una volta si è addormentato, e
l'altra volta ho dovuto tirarlo per le orecchie per farlo venire!!!


ALLE POSTE



 Nello studio del dr. Freud a Vienna. Si presenta una signora con il figlio:
- Dottore, non so piu' che fare, mio figlio e' terribile, sadico, cattivo. Da' calci ai vecchietti, maltratta gli animali, strappa le ali alle farfalle ridendo ... non so piu' che fare.
- Quanti anni ha? - Ne ha 4, dottore.
- Allora non c'e' da preoccuparsi, crescendo diverra' piu' gentile.
- Grazie molte, dottore, mi ha tranquillizata.
- Di niente, arrivederla signora Hitler!

ADESSO ANCHE I TAXI VOLANO...... da radio105






 Un giorno Saddam domandò a Dio: - Come sarà l'Iraq fra 4 anni?
E Dio gli rispose: - Sarà distrutto da innumerevoli bombe lanciate dagli americani!
Allora Saddam si accascio' a terra e pianse......
     
 Anche Bush domandò a Dio: - Come saranno gli Stati Uniti fra 4 anni?
E Dio rispose: - Saranno completamente contaminati da innumerevoli attacchi di bombe chimiche di Bin Laden!
Allora Bush si accascio' a terra e pianse......
 Anche Berlusconi allora volle domandare a Dio: - Come sarà l'Italia fra 4 anni di mio governo?
Allora Dio si accascio' a terra e pianse disperatamente......

COME PESCARE, le nuove metodologie



Una bambina corre dalla madre:
- Mamma, mamma, lo sai che la nostra cameriera e' diventata un angelo?
- Ma che cosa stai dicendo... - le fa' la madre sorpresa.
- Si si, ti dico, vieni a vedere... e' in camera sua vicino alla finestra che sta dicendo: "Dio vengo... Dio vengo...", e se non fosse per il papa' che la trattiene per le chiappe, sarebbe gia' volata in cielo!


    Un nano entra in un bar e chiede un succo di frutta, ma non ottenendo risposta inizia a saltellare sempre piu' in alto e sempre piu' in fretta, in modo da arrivare alla sommita' del bancone per farsi sentire, :
 - Un succo di frutta! - Un succo di frutta! - Un succo di frutta! - Un succo di frutta!
Non ottenendo ancora risposta, decide di andare dietro al bancone per far valere le sue ragioni, ma, appena girato l'angolo, con stupore vede un altro nano
che continuava a saltellare:
 - Che gusto lo vuoi!   - Che gusto lo vuoi! - Che gusto lo vuoi! - Che gusto lo vuoi!

 

ANDATA & RITORNO




Due amici si incontrano in un bar.
 
Uno fa all'altro: "Lo sai che Mario è morto?"
 
"Davvero? E com'è successo??"
 
"Stava venendo a casa mia, quando non è riuscito a frenare prima
 
della curva, è uscito di strada e si è schiantato con la macchina contro
 
la finestra della mia camera da letto!"
 
"Che modo orribile di morire!!"
 
"Non è morto così: giaceva ancora vivo sul pavimento della mia
 
camera, tutto coperto da schegge di vetro. Per tirarsi su, però, ha provato
 
ad afferrare la maniglia del mio guardaroba... ma l'armadio è crollato
 
a terra su di lui, rompendogli le ossa!!"
 
"è terribile!!"
 
"Ma e' riuscito a sopravvivere: è riuscito a liberarsi dall'armadio
 
che gravava su di lui ed è strisciato fino alla ringhiera delle scale...
 
Ma nemmeno la ringhiera ha retto ed è capitombolato giu dalle scale.
 
Appena giunto al pianerottolo, uno dei paletti della ringhiera che volava
 
Per l'aria, è caduto conficcandosi proprio nella sua schiena!"
 
"Non è possibile... Che triste morte!"
 
"Ma è sopravvissuto anche a quello... E' entrato in cucina. Qui
 
ha provato di nuovo a sollevarsi, aggrappandosi al forno, ma ha raggiunto
 
la pentola con l'acqua calda e gli si è rovesciata tutta addosso:
 
l'acqua bollente gli ha ustionato tutta la pelle!"
 
"Che morte sfortunata!!"
 
"No, no, è sopravvissuto, se ne stava per terra, coperto di
 
acqua bollente, quando ha visto il telefono e si è mosso per raggiungerlo,
 
però per errore ha toccato la presa della corrente e, sai com'è: acqua
 
ed elettricita' non vanno d'accordo: 10.000 volt hanno scosso il corpo..."
 
"Che morte orribile"
 
"Ma è sopravvissuto ancora..."
 
"Oh, cielo, ma allora come è morto?"
 
"Gli ho sparato!"
 
"Gli hai sparato? E perché?"
 
"E che cazzo!! Mi stava distruggendo tutta la casa!"

IL FATTORE ED IL BRACCIANTE...



Un uomo affetto da problemi di sterilità, decide di farsi visitare da un famoso andrologo. Il dottore, dopo aver preso tutti i dati del paziente, gli porge una provetta: - Allora, per prima cosa prenda questa provetta, se la porti a casa e me la riporti con un campione del suo sperma. Ho un laboratorio di analisi che farà il conteggio degli spermatozoi. - D'accordo dottore. Cercherò di fare il prima possibile. L'uomo torna il giorno successivo, il dottore lo accoglie: - Buongiorno. Allora, ha fatto? - No, purtroppo. Ieri sono andato in casa e mi sono chiuso in bagno. Ho provato con la mano destra fino a che non mi sono stancato. Allora ho provato con la mano sinistra, ma non c'è stato niente da fare. Ho riprovato di nuovo con la destra senza alcun risultato. A quel punto ho chiamato mia moglie, sperando che almeno lei ci riuscisse. Ha provato con la destra ma non c'è riuscita. Poi ha provato anche con la sinistra... ma niente di niente. Allora le ho detto di provare con la bocca, lei lo ha fatto ma non è servito a niente. Presi dalla disperazione abbiamo chiamato la filippina! Ha provato anche lei prima con la mano destra e poi con la mano sinistra... ma niente! Ho detto anche a lei di provare con la bocca, poverina, si è impegnata, ma non è riuscita a fare niente di niente. Pensi che alla fine ci hanno provato mia moglie e la filippina insieme... niente anche così. Dottore... ma come cazzo si apre sta provetta???

IL FOTOGRAFO, un fotoreporter, spericolato



Un tale sta pazientemente aspettando in coda alla cassa del supermercato quando nota una bella gnocca bionda e formosa nella coda a fianco. Lei lo guarda,

gli sorride e lo saluta. Il tipo si guarda in giro e si chiede (ma sta salutando me? da dove spunta questa? Eppure devo averla già vista da qualche parte...)

Poco dopo, quando le è più vicino, attacca bottone: "Mi scusi, signora, ci conosciamo?

" "Oh, altrochè se ci conosciamo. Non faccia lo gnorri.

Lei è il padre di uno dei miei bambini".

Il tipo comincia a sudare, a quel punto della sua vita era felicemente sposato, con tre figli, e che venga una sconosciuta a dirgli questo... Ma poi all'improvviso gli comparve un'immagine per anni sepolta nella memoria. Si, l'unica volta in vita sua che aveva tradito

sua moglie. Imbarazzatissimo, si rivolge alla donna:

"No, non ci posso credere, sei quella splendida bionda che fece lo strip tease alla festa che mi organizzarono gli amici anni fa? Ma sì, quella

che dopo ho disteso sul tavolo da biliardo e me la sono fatta tutti i modi e

posizioni possibili, davanti a tutti gli amici che mi incitavano eccitati, mentre la tua amica mi invasellinava e mi infilava quello strano attrezzo nel

culo... Mio dio, che notte fu quella! Santo cielo, ma sei proprio tu?"

"Oh, no. Sono la professoressa di italiano di suo figlio!"

IL CAMPANELLO, un bimbetto troppo basso...



C'e' un fantino sfigatissimo che non vince mai. Deluso, un giorno va dal suo veterinario:
- Dottore, dottore, ho assolutamente bisogno di qualcosa per far correre il cavallo, domani ho la mia ultima possibilita', altrimenti mi cacciano...
- Tutto qui? - gli fa il veterinario - ci penso io! - e gli da' 2 suppostone da mezzo etto l'una.
- Ecco qua, una verde e l'altrra rossa, quella verde la devi mettere durante gli allenamenti pregara, vedrai come va'! me ntre quella rossa solamente prima della gara, e non ti prendera' piu' nessuno!
alcuni giorni dopo il veterinario incontra per caso il fantino per strada e gli chiede:
- Oh, allora com'e' andata?
- Beh, dottore, ho fatto come mi aveva detto, gli ho messo il suppostone verde durante gli allenamenti pregara, ma e' partito come un razzo!
- Ed hai provato poi quella rossa?
- L'ho provata si', se non me la mettevo nel culo io, chi sarebbe poi riuscito ad andare a prendere il cavallo?

IL TOPO, Pierino entra in camera dei suoi...



 Un giornalista va in un paesino sperduto per fare un'intervista, bussa alla

prima casa ma non risponde nessuno.

allora bussa alla seconda, ma non risponde nessuno, e cosi via fino

all'ultima porta dell'ultima casa....la porta si apre e risponde un bambino,

al che il giornalista:" ciao bel bambino, dovrei fare un'intervista c'e per

caso la mamma in casa?" e i l bambino:"no mi spiace ma la mia mamma è

morta...", "ah mi spiace e c'e per caso tuo papa?"

"no mio padre è morto da tanto tempo ormai"

"madonna mi dispiace, scusami, beh potrei parlare con tua sorella o un

fratello?"

"no tutti morti"

"beh almeno con zii parenti o con chi vivi insomma..."

"eh no guarda non c'e nessuno"

"mah come sono morti i tuoi familiari?"

"eh sotto un trattore..."

"va beh almeno hai qualche amico che vive qui?"

"no sono tutti morti sotto al trattore"

"beh vicini di casa?"

"tutti morti"

"come sono morti piccolo?"

"tutti sotto al trattore...."

allora il giornalista scocciato chiede:

"ma tu cosa ci fai qui tutto solo??"

e il bambino:

"guido il trattore!"

LE LIRE, da Radio105




tre pipistrelli decidono di fare gara per vedere chi succhia piu' sangue.. parte il primo e ritorna dopo tre ore,col viso tutto impiastricciato di sangue.
"eh,cosa hai fatto?" - "vedete quel masso laggiu'? l'ho superato ed ho trovato un paese..ho succhiato sangue a tutti gli abitanti.."
allora parte il secondo, che torna dopo sei ore,impiastricciato di sangue piu' del primo...
"vedete quel masso laggiu'? beh,l'ho superato e c'era un paese,ma ho proseguito ed ho trovato un paese piu' grande.. ho succhiato sangue da tutti gli abitanti.."
e' il turno del terzo..parte e torna dopo addirittura dodici ore,conciato ed insanguinato da far schifo..."eh,ma come sei conciato,cosa hai combinato?"
- "vedete quel masso laggiu'? Beh, io quel masso laggiu'? Non l'ho visto!"

LA LAVATRICE... da radio105



Un carabiniere vede un vecchietto sopra un camion pieno di mele, che le sbuccia e mette i semi in un sacchetto. Incuriosito gli chiede:
- Mi dica, perchè raccoglie i semi di mela?
- Ma lei non lo sa che i semi delle mele sviluppano l'intelligenza?
- E che cosa ne fa poi dei semi? Li vende?
- Certamente! - gli risponde sicuro il contadino.
- E quanto costano? - Cinque euro l'uno!
- OK! Voglio provarli: me ne dia tre. Presi i semi, il carabiniere inizia a mangiarli e poi pensa ad alta voce:
"Accidenti! ma con 15 euro mi compravo 20 kg di mele, le sbucciavo ed avevo molti piu' semi."
- Vede? E' gia' diventato piu' intelligente di prima! - gli fa questi.
- Minchia, ha ragione! me ne dia altri tre!!!

VARIE TIPOLOGIE DI TRAPIANTO... da radio105



Due anziani contadini sposati da trent'anni, litigano tutti i giorni. Un giorno pero', stranamente tranquilla, la donna dice:
-Domani e' il nostro anniversario di matrimonio ed ho pensato di ammazzare il tacchino...
-E perche'? - Interrompe lui - Non e' mica colpa sua se ci siamo sposati!

LE LUMACHE



Siamo nel medioevo. Un sarto bussa alla porta di un monastero, un monaco gli apre e lo fa entrare. Il sarto è pieno di entusiasmo e mostra all'arzillo fraticello la sua nuova, rivoluzionaria invenzione:le mutande.
Il frate è un pò perplesso: - Ma a che servono stè mutande? - Ma come a che servono? Guardi, le provi, non vede che confort, le raccolgono tutto in un caldo abbraccio, basta cò sti cosi a penzoloni!!
- Caspita è vero!!Mi porti 4 metri di stoffa, voglio mostrare quest'invenzione alle monache della santissima vergine
Così se ne va col carretto carico di stoffa verso la cima della collina, dove c'e' il monastero. Durante il tragitto ha un bisogno impellente, percio' scende dal carretto, si leva le mutande e caga, ma siccome non è abituato dimentica di rimettersele, e le lascia per terra. quando arriva al monastero, bussa alla porta e gli apre la superiora. Lui euforico esclama
- Ho una cosa da farle vedere guardi qua!, - E tutto impettito si alza il saio. La suora è sul punto di svenire... - Oh mio Dio!!! - E lui, ancora più orgoglioso:
- E questo è niente, sul carretto ne ho altri 4 metri!!

ALL'AEREOPORTO... da radio105



Il Commendatore chiama il custode e gli dice: "Ciccio io vado all'estero per due settimane; ti affido la villa e ti prego di controllare tutto".
"Non si preoccupi Commendatore, ci penso io!", lo assicura ciccio.
Dopo alcuni giorni, non ricevendo notizie gli telefona: "Ciccio come va, tutto bene?"
Ciccio risponde con voce triste: "Mi dispiace Commendatore, ma si e rotto il manico della vanga..."
"Ma... Ciccio, che razza di notizia è ? E' un dettaglio insignificante!" ma poi, ricordandosi della sensibilità di Ciccio, gli chiede: "Dai sù, dimmi com'è successo..."
"Stavo seppellendo il cane e si e rotto il manico della vanga"
"E' morto il mio cane? Ma com'è successo?"
"Si è tuffato in piscina ed è morto"
"Ma come? E' un Labrador, è abituato a nuotare nell'acqua!"
Si lo so, ma lui si è tuffato e la piscina era vuota"
"La piscina era vuota? Ma se l'abbiamo riempita due mesi fa!?"
"L'acqua è stata usata dai vigili del fuoco per spegnere l'incendio della villa"
"E' bruciata la mia villa??? Ma cosa stai dicendo???"
"Sì, sono stati i ceri per la veglia di sua madre che hanno appiccato il fuoco alle tende"
"Che cosaaa??? E' morta anche mia madre? Ma... ma... com'è successo?"
"E' entrata nella stanza di sua moglie e ha visto che era a letto con il suo migliore amico;
allora il suo cuore non ha retto" "Nooo! Mia moglie a letto con il mio migliore amico??? Non è possibile!!! Mi assento per due settimane e la mia vita va a rotoli!!! Ma ci sarà pure una notizia positiva, o no???"
"Sì, sì, una notizia positiva c'è Commendatore, c'è! Ha presente, Commendatore, il suo test sull'AIDS? Bene, quello è positivo!!!"

L'INCUBO DEL FOLLETTO



   Un tizio pensa che la moglie gli faccia le corna. Cosi' una sera che la moglie esce, decide di seguirla in taxi. E vede niente popo' di meno che la moglie entra in una casa chiusa. Allora fa al taxista:
   "Vuole guadagnarsi 200 euro?".
   "Certo, e come?"
Il tizio gli spiega che dovrebbe entrare, prendere sua moglie e portarla da lui. Il taxista accetta. Dopo pochi minuti, il taxista esce dal bordello con una donna che scalcia, morde, si dimena e che a fatica riesce a portare sul taxi. L'uomo guarda la donna che il taxista ha gettato sul sedile e fa:
   "Ma questa NON e' mia moglie!!!"
E il taxista:
   "Lo so! E' la mia, adesso torno a prendere la sua!"



GUAPPI NAPOLETANI, da radio105





I CLIENTI HANNO SEMPRE RAGIONE!


Una ragazza bellissima in un bar si avvicina languida al bancone e fa un segno provocatorio al barista.
Questo si avvicina immediatamente: - Posso servirvi qualcosa?
Lei con discrezione, gli fa segno di avvicinarsi. - Si, vi posso aiutare? Dice il barista.
La ragazza gli si avvicina ancora di piu` ed incomincia a giocherellare con le dita sulla sua barba .
- Tu sei il padrone qui? - Chiede languidamente.
- No, pero`... - Lei gli accarezza il volto, gli occhi ed i capelli.....
- Potresti trasmettere un messaggio al padrone del bar? - mettendogli le dita in bocca e lasciando che il barista gliele succhi, lentamente, in modo erotico.
- Si, si ...certamente......
- Allora digli che e` finita la carta igienica in bagno, tesoro!




AL BALLO PER EX VETERANI



Un tizio orgoglioso che il proprio cane e' in grado di camminare sull'acqua decide di portarlo in riva all'Arno per mostrarlo a tutti.
Lancia un primo bastone nel fiume e il cane, camminando sull'acqua, va a raccoglierlo, poi un secondo, un terzo lancio, e cosi' via fino a quando un pescatore che e' li' si volta e gli chiede :
- Oh, ma quanti anni c'ha codesto cane?
- Sette - Risponde questi.
- "E Allora tu lo po' riporta' a casa, tanto a notare un'empara piu'!

2+2



Una camionetta dei Carabinieri si avvicina a un vecchietto che zappa vicino alla strada per un'informazione.
- Mi scusi, lei sa dove possiamo trovare la famiglia Cacace?
- Certamente! - risponde il contadino indicando una stradina in salita, - Stanno in cima a questa strada, pero' vi consiglio di andare su in retromarcia perche' vicino alla casa non c'e' posto per girare.
Cosi' il carabiniere alla guida fa manovra e parte in retromarcia. Dopo circa mezz'ora lo stesso contadino sente il rumore della jeep che scende, alza gli occhi e che ti vede? Stavano scendendo di nuovo in retromarcia. Quando sono vicini al contadino, il maresciallo apre il finestrino e contesta:
- Cosi' lei asserisce che non c'e' spazio per girare la macchina, eh? Ma come vede lo spazio c'era, eccome se c'era!

DAL MEDICO



Due pattuglie di carabinieri stanno facendo la scorta a un trasporto eccezionale: si tratta di un enorme carrarmato di nuova concezione che deve essere consegnato presso un centro di sperimentazione balistica dell'esercito italiano.
Giunti in prossimita' di un ponte che attraversava la strada statale, il maresciallo sulla macchina posta davanti al convoglio ordina l'alt e richiama tutti i carabinieri a terra dicendo:
- Ragazzi, come potete vedere il carro armato sul carrellone del camion non puo' passare sotto il ponte per pochi centimetri, per cui, tutti con mazzetta e scalpello a scolpire il cemento!
Si mettono tutti all'opera quando a un tratto arriva una gazzella della polizia. - Buongiorno, marescia'! che e' successo :
- Lo vedete pure voi che sto' stupido carro armato e' troppo alto e non passa sotto il ponte, percio' sto facendo scolpire il ponte per tre o quattro centimetri cosi' poi ci passa!
- Marescia' perche' non provate a sgonfia' le ruote del rimorchio fino a che ci passate e poi le rigonfiate a quel distributore di benzina che sta subito dopo il ponte?
- Ma quanto sei bravo! guarda che e' la parte di sopra che non ci passa, mica quella di sotto!!!

LO SCOPINO



Polo nord, eterno giorno. due eschimesi si incontrano dopo tanto tempo:
- Ciao, come va? Hai sentito che freddo che fa ultimamente?
- Non me ne parlare... credo che dove abito io sia il posto più freddo di tutto il polo!
- Non è possibile, fa sicuramente più freddo dove abito io!
- Ah non mi credi? Allora vieni a casa mia che ti faccio vedere...
I due si dirigono all' abitazione del primo, dove in verità, fa un freddo boia. Il padrone di casa fa all'ospite:
- Lo vedi quell'archetto giallo laggiù? - Si perchè?
- Quella e' la mia pipi' di ieri!
- Accidenti, per fare freddo fa freddo, ma vieni da me e te ne accorgerai!
Vanno così a casa dell'altro. L'ospite fa: - Caspita se fa freddo!!!
- E ancora non hai visto niente. Vai verso il letto e tira su le coperte!
L'amico va verso il letto e solleva le coperte, irrigidite dal freddo: - Ma ci sono tre palline bianche qui...
- Ecco prendile e tirale sulla stufa!
L'amico tira le tre palline in rapida successione, e quando raggiungono la stufa si senti':
PRRRR, PRRRR, PRRRR

VOGLIO ANCHE IO ENTRARE NELLA CIA! da radio105



Un giovane gallo e' arrivato nel pollaio, per affiancare il vecchio gallo. - Domani mattina, dormi pure tranquillo, che alle galline ci penso io!.
- Senti, risponde il vecchio gallo, sii gentile e lasciami almeno quelle piu' vecchie, sai siamo cresciuti insieme ...
- Ma neanche per sogno, ribadisce l'ALTRO, ormai sono io il gallo ufficiale e quindi lasciami lavorare, e stattene pure tranquillo!.
Il vecchio gallo che non e' disposto ad abbandonare cosi' presto, gli fa una proposta: - Senti, facciamo una gara: tre giri di cortile, mi dai dieci metri di vantaggio: se vinco io mi lasci le galline vecchie, se vinci tu, invece, ti prendi tutto il pollaio..
Sicuro di vincere il giovane gallo accetta. Viene data la partenza e dopo un giro sta gia' per raggiungere il vecchio gallo, quando un colpo di fucile stende secco il galletto e si sente la voce del contadino:
- Porca miseria, e' gia' il terzo gallo FINOCCHIO che mi vendono!

I BISCOTTI DELLA SALUTE da radio101



Una coppia viene invitata ad una festa mascherata. Lei però, colpita da una terribile emicrania, chiede al marito di andare alla festa da solo. Così lui prende il suo costume e va. La moglie però, dopo aver dormito un'oretta e sentendosi meglio, decide di raggiungerlo. Sicura del fatto che il marito non conosce il suo costume, decide di divertirsi osservando come si comporta quando e' solo.
Giunta alla festa, scorge suo marito mascherato in pista a ballare e civettare con tutte quelle che incontra. Lei decide allora di vedere fino a che punto può arrivare ed inizia a stuzzicarlo con insistenza. Alla fine lui non resiste, la trascina in uno stanzino buio e se la tromba di brutto.
Senza dire nulla né levarsi la maschera i due si allontanano; lei perfidamente corre a casa, nasconde il vestito e si fa ritrovare nel letto per vedere come si comporta lui al ritorno.
Quando lui rientra, lei fingendosi appena risvegliata gli chiede come è andata.
Lui le fa, "Come al solito, lo sai che senza di te non mi diverto mai".
Allora lei insiste, "Hai ballato molto?"
E lui ribatte, "Te lo giuro, non ho ballato nemmeno una volta. Appena sono arrivato ho incontrato Pietro, Antonio, Giovanni ed altri amici, siamo subito saliti in mansarda ed abbiamo giocato a poker tutta la sera, non ho nemmeno sentito la musica, anche se credo sia stata una bella festa perché il tizio a cui ho prestato il costume mi ha assicurato di essersi divertito da matti!!!"

VOGLIAMO PRENOTARE TUTTO COME L'ANNO SCORSO! da radio105



Un tizio va dal barbiere e nota che ogni tanto, mentre lavora, questi sputa per terra. Stupito gli chiede spiegazioni:
- Scusi, come mai lei sputa nel suo negozio?
- Perché tanto tra una settimana me ne vado da questo cazzo di posto!
Dopo essere stato servito e aver pagato il conto, il cliente va in un angolo, abbassa la cerniera dei pantaloni ed inizia ad urinare. Il barbiere, indignato, urla:
- Ma scusi, che cosa sta facendo?!?
- Beh... - risponde l'uomo - Tanto io vado via subito!!!


GIOCANDO CON LA SABBIA... da radio105



Un turista giapponese arriva a Fiumicino e prende un taxi per recarsi in centro a Roma.
A un certo punto una moto sorpassa il taxi e il giapponese, battendo sulla spalla del taxista gli dice:
- Questa Suzuki, moto davvelo veloce, fatta in Giappone!
Poco dopo un'altra auto sorpassa il taxi e il giapponese batte di nuovo sulla spalla del taxista:
- Questa Toyota, auto davvelo veloce, fatta in Giappone!
Arrivati a Roma il taxista mostra la cifra sul tassametro: - Sono 110 euro...
- Ma questo taxi tloppo calo tloppo calo!
E il taxista senza scomporsi:
- Questo tassametlo veloce, fatto in Giappone!

DICI DAVVERO CARO?!?!? da radio105



Ehi!! Anche questa barza e' mia!
E non provate a dire il contrario, sarebbe inutile...

Una prostituta torna al lavoro dopo alcuni giorni di assenza, e la sua vicina le chiede che cosa le fosse successo.
- Sai, un vecchio riccone voleva che stessi tutta la notte con lui e mi pagava il corispettivo di tutte le ore che non lavoravo...
- Ma allora perche' sei tornata?
- beh, sai, gli e' morta la moglie!

TROMBO o TROMBO? da radio105



Ehi ragazzi, questa barza e' mia, non venitemi a dire che non e' vero perche' sareste solo dei bugiardi! Mi sono ispirato, come dicono gli "autori", ma il lavoro e' in gran parte mio... eccola:

Un amico fa' ad un altro: - Lo sai che certi personagi dei fumetti esistono veramente?
- Ma va? - gli fa eco l'altro incuriosito.
- Si si, ne ho anche visto uno! - Ma dai fammi il piacere... vuoi prendermi in giro?
- Non ci credi? Chiedilo a mia moglie, anche lei li vede....
E fisto che l'amico restava a bocca aperta cercando di capire, lui continua:
- Tutte le volte che rincaso prima del tempo e mi affaccio dal terrazzo della camera da letto, vedo sempre scendere qualcuno, e quando le chiedo chi sia, lei mi dice: - E' l'UOMORAGNO!!!

QUANDO SI DICE "|ASTUZIA"! da radio105



Nel silenzio della notte si sente:
- Pietro, che ore sono? - Le quattro. - Risponde.
- Pietro, che ore sono? - Le cinque.
- Pietro, che ore sono? - Le sei.
- Pietro, che ore...
- Ahoooo, ce semo piati n'ergastolo!



A CACCIA DEL LEONE da radio105



Un motociclista sta percorrendo un tratto di autostrada a folle velocità a bordo della sua potentissima moto.
A un certo punto, da lontano vede che un passerotto gli sta venendo contro, ed accorgendosi che sono proprio in rotta di collisione, comincia a rallentare sperando di evitarlo.
Anche il passerotto, accortosi del pericolo imminente, fa di tutto per schivarlo... Ma la moto è troppo veloce, e l'impatto è inevitabile.
Il passerotto cade a terra, tramortito e piuttosto malconcio... allora il motociclista si impietosisce, si ferma e lo raccoglie.
Arrivato a casa lo mette in una gabbietta, dove sistema per lui anche una ciotolina con l'acqua e un piattino con alcune briciole di pane. Giunta la sera, il motociclista va a dormire, sperando che il passerotto si riprenda.
Passa la notte. Al mattino presto il passerotto, ancora un pò stordito, apre gli occhi e si guarda intorno... vede le sbarre... la ciotolina con l'acqua... le briciole di pane... e esclama: - MERDA!!!! Vuoi vedere che ho ammazzato il motociclista?

VORREI AVERE UNA BELLA VOCE! da radio105



Un gruppo di amici sta facendo un safari su di un grosso fuoristrada.
Ad un certo momento uno di loro che era balbuziente indicando da una parte incomincia a fare:
- Hip....hip.... hip.....
Allora tutti gli altri in coro: - Urrah! Urrah!
E di li a poco l'ippopotamo che stava caricando con un colpo poderoso rovescia la jeep.

IL FLAUTO MAGICO



Una donna e' in cucina e ascolta suo figlio di 9 anni mentre gioca nell'altra stanza, col suo nuovo trenino elettrico.
Ad un tratto il trenino si ferma ed allora esclama:
- Tutti gli stronzi che devono scendere alzino il culo e si levino dalle palle, perche' questa e' l'ultima fermata prima di Boston. I figli di puttana che devono andare in quella citta' di merda si sbrighino e portino le chiappe sul treno, perche' tra due minuti ripartiamo.
Allora la madre corre in salotto e gli dice:
- Noi non usiamo questo tipo di linguaggio in casa. Adesso vai nella tua stanza per DUE ORE e medita su cio' che hai detto. Quando uscirai, potrai continuare a giocare col tuo trenino se userai un linguaggio piu' decente.
Due ore piu' tardi il figlio esce dalla sua stanza e riprende a giocare. Poco dopo il trenino si ferma e la madre sente il figlio dire:
- Tutti i passeggeri che stanno lasciando il treno ricordino di portare con se' il proprio bagaglio. Vi ringraziamo per aver viaggiato con noi e speriamo di avervi presto ancora a bordo. I gentili passeggeri che devono raggiungere Boston salgano in carrozza; si ricorda che i bagagli devono essere opportunamente sistemati negli appositi vani. Ricordiamo inoltre che sul treno e' vietato fumare.
Ma poi aggiunge, girandosi verso la porta della cucina :
- E se qualcuno si e' rotto i coglioni per il ritardo di due ore sulla partenza, la colpa e' di quella troia che sta in cucina!

LA SPESA, da radio101



Nella giungla, papa' cannibale e il figlio stanno inseguendo una donna bellissima.
Mentre stanno correndo, Il figlio si rivolge al padre:
- Papa', ora la catturiamo, la portiamo a casa e la mangiamo, vero?
Ma il padre: - Oh grullo! La catturiamo, la portiamo a casa, si', ma mangiamo la tu' madre!

LA RESPIRAZIONE A BOCCA A BOCCA... da radio105



una signora sta su un balcone è un giovane da giu' le chiede:
- Signora buongiorno cè vincenzo?
- Si ma chi vincenzo, qui abbiamo due vincenzi!
- Signò, quello con gli occhiali. - Hanno tutte due gli occhiali.
- Quello con i capelli lunghi. - Hanno tutti e due i capelli lunghi.
- Signò, il pescatore. - Fanno tutte due il pescatore.
- Signò quello con le corna! - A mio marito! Aspè che ve lo chiamo...

LA MOTOSEGA (da radio105)



Una vecchietta entra nello studio di un medico a piccoli passetti.
- Dottore ho un problema di gas intestinali. Non è che la cosa mi disturbi poi molto, perche' le puzzette che faccio sono silenziose e assolutamente non puzzolenti. Pero' un po' mi infastidisce, vede, da quando sono entrata nel suo studio ne avro' mollate una ventina. Naturalmente lei non se ne è accorto perche'sono silenziosissime e non puzzolenti, pero' e'così.
Il dottore la guarda e le dice: - Capisco. Conosco bene questo tipo di problema. Faremo due cure separate. La prima consiste nel prendere queste pillole per una settimana ininterrottamente. Dopodichè torni da me e vedremo per la seconda parte.
Dopo una settimana la vecchietta si ripresenta: - Dottore, non so che cavolo mi ha dato da prendere, ma adesso le mie scoreggie sono si silenziose, ma di un fetore impossibile!
E il dottore, alzandosi con un sorrisetto: - Bene. Adesso che la sinusite è guarita vediamo cosa possiamo fare per l'udito...

CARABINIERI ALLO SPECCHIO (da radio105)



Al volante della sua macchina, un attempato sacerdote sta riaccompagnando una giovane monaca al convento;
il sacerdote non riesce a togliere lo sguardo dalle sue gambe accavallate, ed all'improvviso poggia la mano sulla coscia destra della monaca.
Lei lo guarda e gli dice: - padre, si ricorda il salmo 129?
Il prete ritira subito la mano e si perde in mille scuse.
Poco dopo, approfittando di un cambio di marcia, lascia che la sua mano sfiori la coscia della religiosa, che imperterrita ripete:
- padre, si ricorda il salmo 129?
Mortificato, ritira la mano, balbettando una scusa. Arrivati al convento, la monaca scende senza dire una parola.
Il prete, preso dal rimorso dell'insano gesto, si precipita sulla Bibbia alla ricerca del salmo 129.
Salmo 129:- andate avanti, sempre piu in alto, troverete la gloria!!!

CHE COSA E' LA POLITICA, PAPA'? (da radio105)



Anna e Teresa si incontrano al supermercato;
Anna dice: ieri sera mi sono fatta due martini, e non ti puoi immaginare come ho lo stomaco!!!
Teresa replicando dice: io invece mi sono fatta due negroni e non ti puoi imaginare come ho il culo!!!

NON LI VOGLIO!!! (da radio105)



Due facchini: - Che avaro quel tizio! Pensa che gli ho portato tutte le borse sino a casa e come ricompensa ha messo la mano in tasca e ha detto: "Tenga buon uomo, questo è per il caffè!"
- E cosa ti ha dato? - Una zolletta di zucchero...

C'E' UN CADAVERE IN VIA PO' (da radio105)



Durante un colloquio di lavoro il direttore del personale esordisce:
- Buongiorno, si accomodi e mi parli di lei...
Il candidato: - Devo informarla che sono portatore di handicap!
- Ma... un handicap grave?
- Si, sono saltato su una mina durante il servizio volontario in Africa e ho perso i coglioni...
Il direttore, estremamente comprensivo: - Non ha importanza. Lei comincerà da lunedì, gli orari sono dalle 8 alle 17 ma lei può venire per le 10...
- Grazie, ma non voglio trattamenti di favore, posso venire alle 8 come tutti gli altri!
- No, non se la prenda, noi arriviamo alle 8 ma fino alle 10 ci grattiamo i coglioni davanti alla macchina del caffè!!!


PRENDENDO IL SOLE INTEGRALMENTE... da radio101



Una cameriera è entrata in cucina ed ha chiesto al cuoco: - Che possiamo fare qualcosa sulla griglia?
e lui: - Veramente e' molto scomodo, nel caso però ti metti tu di sotto perchè io non voglio bruciarmi il culo!

IL GRANELLO DI PEPE... da radio105



Sherlock Holmes e il Dr. Watson vanno in campeggio. Dopo una buona cena ed una bottiglia di vino, entrano in tenda e si mettono a dormire. Alcune ore dopo, Holmes si sveglia e, col gomito, sveglia il suo fedele amico:
- Watson, guarda verso il cielo e dimmi cosa vedi... E lui: - Vedo milioni di stelle.
- E questo, cosa ti induce a pensare? Watson pensa per qualche minuto, poi dice:
- Dal punto di vista astronomico, ciò mi dice che ci sono milioni di galassie e, potenzialmente, miliardi di pianeti. Dal punto di vista astrologico, osservo che Saturno è nella costellazione del Leone. Dal punto di vista temporale, deduco che sono circa le 3 e un quarto di notte. Dal punto di vista teologico, posso vedere che Dio è potenza e noi siamo solo degli esseri piccoli ed insignificanti. Dal punto di vista meteorologico, presumo domani sia una bella giornata. Invece lei cosa ne deduce?
- Ma va a cagher, Watson!!! Ci hanno ciulato la tenda!!!

LE DUE ROULETTE, da radio105



Un ubriaco entra in un bar e grida: - Buon anno a tutti!!!
- Scusi, sa... - gli fa notare il barista - guardi che siamo in ottobre!
- Ottobre? No! Questa volta mia moglie mi uccide: non ero mai rientrato così tardi!!!

QUALE DELLE DUE MI METTO?



- Maria, come va? - Male... è morto mio marito!
- Mi dispiace: ma com'è successo?
- Gli ho detto di andare nell'orto a prendere un po' di zucchine per fare una frittata e non vedendolo tornare sono andata a vedere. Lui era lì disteso nell'orto per un infarto...
- Oh! E tu cosa hai fatto? - Patate bollite con fagiolini!

ALLO SPECCHIO ( carabinieri )



Un tipo ed una tipa sono a letto, suona un cellulare. La tipa risponde:
- Si? Pronto? Ah... si, si... non ti preoccupare amore, un bacione, buona serata...
Il tipo chiede: - Scusa, ma chi era?
- Niente, era mio marito... - Tuo marito?!? E se arriva qua?
- Non preoccuparti, mi semplicemente avvisava che farà un po' più tardi del solito perchè si sta facendo un paio di birre con te!

FACCIAMO PANINI CON TUTTO!

CASERMA dei CARABINIERI, ( inedita )

MEDICI IN CONSULTA

IL VECCHIETTO e la LUCCIOLA

UFFICIO DI COLLOCAMENTO



Classica scenA: Il marito che rincasa prima, e lei mette l'amante nell'armadio e va ad aprire.
- Mi devo subito cambiare il vestito e correre al lavoro! - Le dice freneticamente mentre lui entra, e si dirige verso l'armadio...
- Prendi questo, caro, che e' gia' qui pronto, ti sta molto bene...
- Ma non quello, mi serve quello blue, oggi c'e' una delegazione in visita. - farfuglia mentre apre l'armadio... e vedendo il tipo nudo in mezzo ai vestiti...
- E questo che ci fa qui?
- emm... emm... e' il teccnico che e' venuto a verificare se ci sono tarme nell'armadio! - risponde lei imbarazzata, dicendogli la prima cosa che le viene in mente.
- Ma da quanto tempo e' li dentro?
- Ma non so... saranno 5 minuti.
- Incredibile! - Fa lui prendendo frettolosamente il vestito blue - Eccome se ci sono le tarme, e che tarme!!!

DOTTORE, DOTTORE... CHE COSA MI SUCCEDE?



Classica scenA: Il marito che rincasa prima e lei mette l'amante nell'armadio e va ad aprire.
- Non hai sentito? Stannoevaquando lo stabile. - Le dice lui concitatamente mentre entra.
Allora iniziano a raccogliere un po' di cose, prendono quello che hanno di valore e poche altro, e mentre si avviano verso l'uscita si sente una voce provenire dall'armadio...
- Ehi, non dimenticate di prendere anche i mobili!!!

PROVERBIO CINESE MODERNO



Appena uscita dalla doccia ... mi guardo allo specchio e penso ad alta voce: "Che bello sarebbe avere le tette più grosse!".
Mio marito (che ha sentito) invece di dire "Ma non è vero!" come suo solito, dice:
- Se vuoi che ti crescano, ci devi passare un pezzo di carta igienica per alcuni secondi.
Molto dubbiosa, ma decisa a provare tutto, prendo un pezzo di carta igienica e me lo passo in mezzo alle tette per alcuni secondi, e gli chiedo:
- "Ma quanto tempo ci vorrà? - E lui: - Devi farlo tutti i giorni per alcuni anni!
- Ma davvero credi che passando un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette tutti i giorni per alcuni anni, mi diventeranno più grosse ?
- Beh, se ha funzionato per il culo, perché no?

L'ACUISTO del VENTILATORE



Un vecchio in fin di vita, dal suo letto sente arrivare dalla cucina alle sue narici la fragranza di biscotti appena sfornati, raccoglie allora tutte le sue forze... si toglie la maschera dell'ossigeno... scende lentamente dal letto con gran fatica... e strisciando sui gomiti con il respiro sempre piu' flebile, raggiunge la cucina... e con l'ultimo sforzo si aggrappa alla spalliera della sedia... ed allunga finalmente la mano verso il vassoio dei biscotti ancora caldi... e con la mano tremante ne raggiunge proprio uno... nel momento in cui la moglie... "Patatafff!" gli da uno schiaffo sulla mano dicendogli:
- Non toccare! Questi sono per il funerale.



Un genovese che ha appena perso la moglie, si reca al secolo XIX per far pubblicare un necrologio.
- Buongiorno, dovrei pubblicare un necrologio. - Prego, mi detti il testo. - MORTA MARTA!
- Come??? Non è possibile! Ha idea di quante Marta ci siano a Genova? E poi sappia che fino a cinque parole la tariffa è la stessa!
- Ah, ma davvero? Bene, allora scriva: "MORTA MARTA VENDO PANDA AZZURRA"!

STRANO POSTO PER CHIEDERE INFORMAZIONI...



In una caserma di veva un militare dice a un altro:
- Non vedo l'ora di tornare a casa. Appena arrivo, strappo le mutande di mia moglie!
- Ma sei davvero così arrapato? Non sembrerebbe...
- Infatti, ma e' che... sai... mi stanno un po' strette.

LE DUE SPAZZOLE



Un tale va in un viale frequentato da prostitute, ne cerca una in particolare di cui conosce nome e cognome e si apparta con lei. Le chiede ogni sorta di prestazioni e dopo un po' lei insospettita gli chiede:
- Ma li hai i soldi?
- Certo! - E le fa vedere il portafoglio rigonfio. Rassicurata, continua tutta la notte finche' lui, esausto, all’alba dice d’essere soddisfatto e che se ne deve andare. Lei gli chiede 100 Euro, ma lui gliene lascia 500. Lei e' stupita e gli chiede:
- MA PERCHE' ME NE DAI DI PIU'? e PERCHE' HAI CHIESTO PROPRIO DI ME?
- Beh, sono un tuo compaesano, ed e' stata proprio tua madre che mi ha detto : "visto che devi andare al nord, glieli porteresti questi 500 Euro alla figlia mia?"

NON MANDATE I FIGLI SUL BALCONE



Questa mattina, per radio, ho sentito la barza dei 2 mafiosi, ma nonostante sia stata apprezzata e accolta da risate, ho continuato a ritenere che faccia c.gare Percio' ho pensato di migliorarla, ed ecco che cosa ne e' uscito:

ASCOLTA L'ORIGINALE



Ad un carabiniere, un amico racconta la seguente barzelletta:
"Due mafiosi italoamericani si incontrano ed uno fa all'altro: - Ho sentito dire che che Bob e' morto mangiando un piatto di scaloppine... e l'altro: - Eh, lo so, a volte basta proprio un secondo!".
- Ah ah, ah ah, aaahhh! - Inizia a sbellicarsi dalle risate - Pensa quando la raccontero' in caserma...
Il matino dopo, infatti, appena varcato la soglia, inizia a dire ad alta voce: - Ehi ragazzi sentite questa, e' veramente incredibile:
"Due mafiosi italoamericani si incontrano ed uno fa all'altro: - Ho sentito dire che che Bob e' morto mangiando un piatto di spaghetti... e l'altro: - Eh, lo so, a volte basta proprio un minuto!



UNA DISPUTA IN MEZZO AL MARE...




Un finanziere, un poliziotto e un carabiniere si ritrovano in servizio in una zona disagiata, costretti a mangiare alla meglio, appoggiati ai cofani delle auto, giubbotto antiproiettile sempre indossato, inevitabile pranzo al sacco. Il finanziere guarda nella sua busta preparata dalla moglie e fa:
- Panino col prosciutto... e voi?
Il poliziotto controlla la sua busta: - Panino col prosciutto pure io!
Il carabiniere guarda nella sua ed esclama: - Panino con prosciutto come voi!
Ed i tre si mettono a mangiare un po' mugugnando. Trascorrono i giorni e i militi continuano a trovare per pranzo un panino con il prosciutto ciascuno. Un giorno d'estate, esasperato dalla monotonia, il finanziere esclama:
- Basta! Se anche stavolta mia moglie ha preparato un panino al prosciutto giuro che prendo la pistola e mi sparo!
Nella busta c'è infatti il solito panino e prima che gli altri due possano reagire, il finanziere estrae la pistola d'ordinanza e si spara un colpo in testa. Allora il poliziotto esclama:
- Giusto! Il collega ha dimostrato di avere palle d'acciaio e noi poliziotti ce le abbiamo toste come quelle dei finanzieri. Adesso, se anche stavolta trovo il panino al prosciutto per pranzo, giuro che mi sparo anch'io!
E trovando il solito panino, emette un grido furibondo, con gesto solenne estrae l'arma d'ordinanza e si spara in testa.
Il carabiniere si guarda attorno frastornato. E' rimasto solo con due cadaveri.
- Che colleghi coraggiosi! L'arma però non può essere da meno. Se anche io trovo il solito panino col prosciutto mi sparo un colpo in testa!
Inutile dire che anche il carabiniere trova l'immancabile panino e, in pochi secondi, si suicida con un colpo in mezzo agli occhi.
Il giorno dei funerali, le vedove camminano affrante al fianco delle tre bare che si avviano al cimitero. La moglie del finanziere non smette di piangere e disperarsi "Ma perchè lo hai fatto? Non ti piaceva il panino al prosciutto che ti preparavo? Potevi dirmelo te lo avrei fatto al formaggio, alla mortadella, alle melanzane, perchè ti sei sparato, perchè?"
La moglie del poliziotto avanza lenta, fra un singhiozzo e l'altro: "Ma perchè lo hai fatto? Non ti piaceva il panino al prosciutto che ti preparavo? Potevi dirmelo, ti avrei cucinato il pollo ai peperoni, la frittata di verdure, il timballo di maccheroni, ti avrei cucinato tutto quello che volevi, perchè ti sei sparato, perchè?"
La moglie del carabiniere chiude il mesto corteo. Cammina tranquilla, in nero come le altre, ma quasi rassegnata: " Ma perchè lo hai fatto? Capisco il finanziere, capisco anche il poliziotto, ma tu........ pezzo di connnuto...............
il pranzo te lo sei sempre preparato da solo !!!".


UN PAPPAGALLO PARTICOLARE




In una caserma dei carabinieri, il maresciallo si rivolge a tre alievi:
- Oggi, prima lezione di mimetizazione, entrerete in una stanza completamente vuota, con un sacco ciascuno, e dovrete provare a mimetizzarvi! Io entrero' dopo 5 minuti a controllare...
Trascorso quel tempo infatti, entra e vede 3 sacchi pieni al centro della stanza. Si avvicina a primo e lo tocca con la punta della scarpa. Da dentro si sente allora dire: - Bau, bau!
"Mmmhhh", mormora tra se, "Si e' memitizzato da cane!".
Si avvicina allora al secondo sacco ed anche a questi da un colpetto con la scarpa e Da dentro si sente dire:
- Miao, miao! Soddisfatto passa al terzo mormorando: "Bene, questo si e' memitizzato da gatto!".
Giunto davanti al terzo, vedendolo fermo ed immobile come gli altri 2, gli da un calcietto ed aspetta curioso di sapere da che cosa quest'ultimo fosse riuscito a mimetizzarsi, e non sentendo niente gli da un calcio piu' grosso, ma dall'intrerno niente...
Allora inizia a tempestarlo di calci e pugni, ma solo dopo avergli sferrato un calcione enorme con tutte le sue forze, da dentro si senti' protestare: - Patate, patate, patate!!!!


LO SCEMO





Un carabiniere sta mangiando una banana, Il maresciallo lo vede e gli chiede:
- Caputo, perche' stai mangiando una banana senza sbucciarla?
Alche' questi, candidamente gli risponde: "Signor maresciallo, e' inutile che la sbucci, tanto lo so gia che cosa c'e' dentro!




Due appuntati dei carabinieri sono in un bar a bere qualcosa di bollente perche' fuori nevica di brutto.
ad un certo punto si accorgono che il maresciallo e fuori, sotto la neve cosi uno dei due decide di chiamarlo.
- A: marescia', entri dentro che nevica!!!!!!!
- Vabbe', - risponde questi, - Ma nevica anche qui!




Un signore passeggia in campagna quando ad un certo punto nota un vecchio pozzo vicino a degli alberi.
Curioso di sentirne la profondità prende un sassolino e lo getta nel pozzo. Nulla. Allora prende un sasso più grosso e lo getta nel pozzo. Nulla. Prende un sasso molto grosso e lo getta nel pozzo. Nulla. Deciso a scoprire la profondità del pozzo prende un macigno enorme e con estrema fatica lo scaraventa giù per il pozzo. Attende e....
SPLASH! Finalmente ha sentito quanto è profondo il pozzo!
In quel momento sente un rumore alle sue spalle: una pecora impazzita che belando velocemente corre verso di lui.
Questi si scansa e la pecora continua la sua folle corsa gettandosi dentro il pozzo.....
Allora impietrito dall'accaduto, si mette a riflettere su cosa fosse successo.
In quel mentre passa un pastore su una bicicletta, e vedendolo li' impalato gli domanda:
- Scusi, ha mica visto una pecora?
- In verità sì ma si è appena buttata giù in quel pozzo.
- Ah, allora non era la mia; la mia l'avevo legata ad un macigno enorme!





Un carabiniere telefona a casa di un signore per avvertirlo che e' stata ritrovata l'automobile che gli avevano rubato:
- Buona sera, signor Rossi. Abbiamo ritrovato la sua macchina a Napoli.
- Grazie, appuntato! In che stato si trova, la mia auto?
- Macome, in Italia, Signor Rossi, in Italia, naturalmente!



UN IMPAVIDO VENDITORE



Una notte un canguro fugge dal suo recinto allo zoo, e viene catturato dopo un lungo inseguimento.
Il direttore dello zoo fa alzare la staccionata del recinto da due a tre metri, ma il mattino dopo il canguro e' di nuovo in giro; altra caccia, altra cattura, e la staccionata viene portata a cinque metri. Il mattino dopo il canguro e' uscito di nuovo, e quando viene catturato e riportato nel recinto la staccionata viene portata a sette metri. Un gorilla dalla gabbia delle scimmie osserva tutto il movimento e fa al canguro:
- Ma scusa, fino a che altezza devono alzare il recinto per impedirti di scappare??
- Ah beh, non basteranno nemmeno cento metri, se continuano a lasciare aperta la porta....



In un ospizio, un vecchietto si avvicina a una vecchietta:
- Senti un po' qui, Rosina, che roba! - dice l'anziano alla donna, mostrando una protuberanza sotto i pantaloni.
Allora lei un po' titubante, ma anche un po' divertita, tocca l'uomo sulla patta:
- Santo cielo, Armando, ma è durissimo! Cos'è, il Viagra?
- Si! - le risponde ridendo lui... - Il tubetto!!!

NON VOGLIO FRATELLI E NEMMENO SORELLE


Un tipo si sposa con una tipa che ha una sorella gemella identica a lei. Dopo meno di un anno i due sposi si ritrovano in un'aula di tribunale per una causa di divorzio. Il giudice dice:
- Mi spiega i motivi per cui lei vuole divorziare da sua moglie?
- Vede, signor giudice, ogni tanto viene a trovarmi mia cognata e siccome è identica a mia moglie per errore mi capita di fare spesso l'amore con lei!
- Suvvia, ci sarà pure qualche differenza fra sua moglie e sua cognata!
- Certo che c'è, è per questo che voglio il divorzio...

UN PICCOLO VIAGGETTO


Un uomo si reca in chiesa per confessarsi:
" -Padre, ieri ho rubato 20 euro!
- Beh, non e' grave, quando esci dalla chiesa, dai 20 euro alla prima persona che incontri come atto di penitenza.
Ma la prima persona che incontra quando esce dalla chiesa e' una prostituta:
- Ecco tieni questi 20 euro.
- Ma io di solito prendo di più... 20 euro non bastano!
-Ma come!? Il parroco mi ha detto di darti i 20 euro
- Che c'entra! Il prete è un cliente speciale!!!

LETTERA A BABBO NATALE


A scuola la maestra chiede a Pierino:
-Su un albero ci sono due uccelli, un cacciatore spara e ne uccide uno, quanti ne restano?
- Nessuno Signora Maestra! - ma come nessuno?
- Dunque... il cacciatore uccide il primo uccello, il secondo sente lo sparo, si spaventa e scappa via.
- Guarda Pierino, la risposta e' sbagliata, ma mi piace come ragioni, puoi tornare al banco.
Pierino si dirige verso il banco, ma poi ad un tratto si blocca e rivolgendosi alla maestra chiede:
- Scusi Signora Maestra posso farle io una domanda adesso? - Certo Pierino! - replica la maestra.
- Allora, ci sono tre donne che stanno mangiando il gelato. Una lo lecca, una lo succhia e una lo morde. Qual'e' quella sposata?
La maestra un po' perplessa risponde: - Quella che lo succhia?
- No! Signora Maestra, quella che ha la fede. In ogni caso mi piace come ragiona!!

IL NOVELLO POMPIERE


Muore un cardiologo, ed al suo funerale viene consegnata una corona di fiori a forma di cuore.
Un signore inizia a ridere, e l'amico:
- Perchè ridi? - Penso a quando morira' il ginecologo!!!

LA MULTA DELLA VIGILESSA


Quattro militari sono pronti per il lancio col paracadute.
Salta il carabiniere per primo e tira la cordicella: pluff, tutto bene.
Poi salta il soldato e tira la cordicella: niente.
Salta il marinaio e tira la cordicella: nulla.
Salta l’aviatore e tira la cordicella: cilecca.
Il carabiniere sta scendendo piano, piano e vede prima il soldato poi il marinaio e infine l’aviatore sorpassarlo ad una velocità impressionante.
- Eh no! - grida, - se è la gara che volete!!
e via il paracadute...

TOTTI, intervista al grande campione

Un carabiniere deve prendere il treno e si reca alla biglietteria della stazione.
- Mi da un biglietto per Reggio, per favore?
- Per Reggio Emilia o Reggio Calabria? - si sente chiedere dall'impiegato.
- Ma, per me e' lo stesso, tanto ci sono i colleghi che mi vengono a prendere alla stazione!

IL FLAUTO MAGICO

Tre anziani amici si incontrano dopo molto tempo, e come è ovvio parlano dei loro acciacchi e dei loro malanni.
Il primo vecchietto dice:
- Io sto bene in tutto, tranne nella vista. Devo stare attento quando vado in giro per casa perché sbatto dappertutto e fuori cammino pianissimo...
Il secondo invece dice:
- Anche io sto bene in tutto, tranne che nell'udito. Nelle discussioni vado fuori tema, capisco fischi per fiaschi, e faccio figuracce...
Il terzo vecchietto tutto arzillo allora dice: - Io sto bene in tutto, tranne che...
L'altro giorno stavo scendendo le scale, ho visto mia moglie piegata con la gonna alzata che dava la cera e subito le sono saltato addosso.
Lei mi ha detto: "Ma che fai?" Ed io "E che non lo vedi?"
E lei: "Ma se lo abbiamo fatto dieci minuti fa!".
Ecco, a me è la MEMORIA che mi frega!

PENA DI MORTE

Due amiche si confidano...
- Tu lo dici a tuo marito quando raggiungi l'orgasmo?
- No, quando è in ufficio, non vuole mai essere disturbato!!!

LA CHIAVE

C'è un mago che sta facendo il suo spettacolo in un teatrino di periferia. Esordisce con il suo numero migliore:
- Buonasera signore e signori. Questa sera mi cimenterò in un numero mai provato prima... mi farò dare una martellata in testa con una mazzetta di ben cinque chili da uno spettatore senza che mi accada nulla.
Gli spettatori rimangono alquanto perplessi.
Il mago invita sul palco uno spettatore molto robusto:
- Ma si... venga lei! Ecco prenda questo martello e mi colpisca in testa con tutta la forza che ha!
- Ma... veramente io... ho paura di farle del male.
- Le ho già detto che lei non mi farà alcun male, sono o non sono un mago?
- Si va bene, però io ho paura lo stesso.
- Le ho detto di non preoccuparsi, mi dia questa martellata!
Lo spettatore afferra saldamente la mazzetta, la fa roteare nell'aria e assesta un colpo violentissimo in mezzo alla fronte del mago. Questi cade a terra stecchito in una pozza di sangue.
Si chiamano i soccorsi ed arriva l'ambulanza che lo trasferisce all'ospedale nel reparto rianimazione.
Il mago ha un vasto trauma cranico ed è in coma, il suo elettroencefalogramma è completamente piatto. Passano i mesi ed il mago permane nel suo stato comatoso.
Una mattina, dopo circa quattro mesi, la donna delle pulizie nota un sussulto nell'encefalogramma, poi un altro. Chiama subito tutti i dottori e le infermiere che accorrono in massa:
- O mio Dio, forse si sta risvegliando dal coma! - Non ci speravamo più!
Il mago si alza di scatto a sedere sul letto e fa:
- ET VOILA'! Visto?

I TRE FRATELLI

Una donna va dal medico: - Dottore, guardi che lividi! - E chi è stato a ridurla così?
- Mio marito. - Ma non era partito?
- E' quello che credevo anch'io!

LA SERRATURA

Una ragazza va da un prete ."Padre,ho comprato due pappagalline per insegnar loro a parlare,ma continuano a dire sempre la stessa frase:
"siamo due puttane!siamo due puttane!"
"Che scandalo", fa il prete.
"Io ho due pappagalloni a cui ho insegnato la bibbia e che pregano tutto il giorno. Li mettiamo vicino a quelle due screanzate, così insegneranno a loro le buone maniere"
La ragazza porta le pappagalline al prete, e mentre i due pappagalli pregano. Le due iniziano a dire:
"siamo due puttane, siamo due puttane..".
Un pappagallone allora si gira verso l'altro e gli fa:
"Cosa ti avevo detto? A forza di pregare le nostre preghiere sono state esaudite!"

LA SPAZATURA (carabinieri)

Un gruppo di amici sta facendo un safari su di un grosso fuoristrada.
Ad un certo momento uno di loro che era balbuziente indicando da una parte incomincia a fare:
- Hip....hip.... hip.....
Allora tutti gli altri in coro: - Urrah! Urrah!
E di li a poco l'ippopotamo che stava caricando con un colpo poderoso rovescia la jeep.

IL GATTO

Ci sono 2 gemelli di cui uno che non riesce a parlare.
Il padre allora decide di portarlo a Lourdes, quando si trova davanti alla vasca prende il figlio e lo immerge completamente nell'acqua e lo tiene a lungo immerso pensando che piu' a lungo lo tiene dentro e piu' piu' c'e' la possibilita' che riprenda a parlare.
All'ultimo momento lo tira su e lo guarda attentamente per vedere se sia stato graziato.
Il ragazzo tira un profondo respiro e gli urla in faccia:
- Ma sei deficiente?
Allora il padre corre a telefonare subito alla moglie: - Adesso parla, adesso parla! - le dice tutto eccitato.
- E che ti ha detto? - gli chiede lei.
- Mi ha detto deficiente! - le risponde tutto contento:
Allora gli fa lei acida:
- Penso proprio anche io che tu lo sia, hai preso quello sbagliato!



- Tu lo dici a tuo marito quando raggiungi l'orgasmo?
- No, quando è in ufficio, non vuole mai essere disturbato!!!

LA LIMA

Un cieco entra in un supermercato con il suo fido cane al guinzaglio
. A un certo punto,improvvisamente,prende il guinzaglio con il cane attaccato e comincia a rotearlo in aria con grande energia
. E rivolgendosi poi alla cassiera e ai presenti sbigottiti:
- Calma, calma sto solo dando un'occhiata in giro!

INTIMITA'

E l'uomo chiese a Dio: - Perché hai fatto la donna così bella?
E Dio rispose: - Affinché tu ti possa innamorare di lei!
E l'uomo: - Ma allora perché l' hai fatta così scema?
Allora Dio mise fine al colloquio dicendogli: - Perché solo cosi' si innamora di te!

GINO BRAMIERI il classico dei classici

Due amici s'incontrano: - Allora, come va?
- Bene, sono appena tornato da un viaggio inAfrica!
- Ah davvero? E cosa hai fatto di bello in Africa?
- Sai sono stato lì per festeggiare il secondo anniversario di matrimonio!
- Accidenti, dopo due anni di matrimonio già te ne vai in Africa? E quando arriverai al venticinquesimo anniversario che farai?
- Forse torno a riprenderla...

BICCHIERI DI DIVERSO TIPO

4 tizzi vanno lungo i viali, si fermano con l'auto davanti a alla prima e le chiedono:
- quanto vuoi? - Lei risponde: - 30 euro davanti e 50 dietro!
Allora i 2 seduti dietro:
- Ma non e' giusto! Perche' noi dovremmo pagare 20 euro in piu'?

VIENI ALLA MARATONA?

Due amici si incontrano: - Dove andrai in ferie quest'anno?
- Non so veramente se quest'anno ci andro'! - Rispose sconsolato.
- Perche' non ti sei trovato bene?
- Non e' quello... e che due anni fa, in montagna, mia moglie e' rimasta incinta!
- Ma va? Auguri auguri!
- Grazie, grazie.
- E quindi?
- L'anno scorso, al mare, e' rimasta incinta!
- Ancora?
- Si si, porco ladro, se quest'anno andiamo in ferie, ti garantisco che lei viene con me!

ASCOLTA QUESTA BARZA IN BERGAMASCO

- Papa', visto che ho da parte un po' di soldi, tu cosa dici, mi sposo o mi prendo una moto?
- Ah io comprerei la moto!
- Ma perche' proprio tu mi dici che e' meglio la moto?
- Perche' almeno quella, se te la fregano, te ne accorgi!

IL VIGILE E LA SIGNORA

Precipita un elicottero dei carabinieri su cui vi era un Maresciallo e un Brigadiere al primo volo, e non si riesce a capire come sia successo.
Ritrovata la scatola nera si sente il Maresciallo che dice al Brigadiere:
- Brigadiè sentite caldo? Lui: - no Marescià;
Il Maresciallo: - Allora spegnete sto cacchio di ventilatore!!!!!

PENA DI MORTE

Due bagnini riescono a salvare all'ultimo momento un bagnante che stava annegando
lo portano a riva e uno vedendo che aveva una pancia enorme fa all'altro:
- Dobbiamo fargli uscire tutta l'acqua che ha bevuto, mentre io lo tengo su tu tiragli su e giu' le braccia, e' il principio della pompa idraulica!
Infatti, ogni volta che le braccia venivano abbassate... ciuuufffff! Un getto d'acqua usciva dalla bocca.
Cosi' continuarono per un bel po'... Su... ciuuufffff! Su... ciuuufffff! Su... ciuuufffff! Su... ciuuufffff! A un certo punto, sempre quello fa all'altro:
Incredibile! Ma da dove viene tutta questa dannata acqua?
E l'altro tutto affannato dallo sforzo gli dice:
Tienilo piu' su, e tiragli fuori il culo dall'acqua!

LA RANA

- Giovanni! Giovanni! Un cammion ha rotto i freni ed ha tirato giu' la casa di tuo nonno!
- E sai per caso come sta?
- ah lui sta bene, e' rimasta su solo la parte della casa con in piedi il bagno, e lui e' sul vater che ride a crepapelle!
Il nipote accorre e trova davvero suo nonno ancora accovacciato sul vater che effettivamente si sta spanciando dalle risate.
- Ma nonno, gli fa lui, - Ma cosa c'e' cosi' tanto da ridere?
- Eh, eh, perche' tu non sai mica chi ha tirato cosi' forte la catena da tirar perfino giu' tutta la casa!

NEL CAMPO NUDISTI

Al ristorante, il cameriere: - Signora le porto anche un po' di vino?
- No grazie, mi da problemi alle gambe!
- Perche' glie le fa tremare?
- No no, me le fa proprio aprire!

IL PRETE E IL TORO

Un ragazzo si reca una sera in un bar, e in un angolo vede una bella ragazza sola ad un tavolino
allora le si avvicina e le chiede: - Posso sedermi qui?
Ma lei con un tono di voce altissima gli fa: - No, non voglio venire a letto con te! Lasciami in pace, hai capito?
Alche' tutti i presenti nel locale si girano per vedere, e lui imbarazzato torna sconsolato al suo tavolino.
Ma dopo qualche minuto lei si avvicina al suo tavolino e gli dice:
- Scusami per prima, sai io studio psicologia e devo studiare le reazioni delle persone in una situazione fortemente imbarazzante.
Allora il ragazzo, a voce altrettanto alta le fa:
- Cosa? 100 euro? Ma sono tantissimi soldi!

IL CAPPUCCINO

Su un volo di linea un passeggero vede due ciechi con l'uniforme da pilota che entrano nella cabina di pilotaggio.
Incuriosito chiede alla hostes: "Ma chi sono quei due?"
"Non si preoccupi," risponde questa "sono i piloti migliori del mondo!"
La notizia si sparge immediatamente tra i passeggeri che guardano preoccupati la fase del decollo.
L'aereo accellera...... e non si alza mentre la pista sta per terminare.......
I passeggeri sbigottiti aprono le bocche per urlare...... ma terrorizzati non riescono ad emettere suono.....
la pista si accorcia inesorabilmente.......
e quando ad un metro dalla fine della pista i passeggeri in preda al panico riescono finalmente a strillare tutti insieme.....
L'aereo prende all'improvviso quota.
E mentre i passeggeri si riprendono pian piano, il coopilota si rivolge al comandante commentando:
"Il giorno che non strilleranno saremo davvero fottuti!"

LA TERZA GUERRA MONDIALE

Un'amica fa all'altra:
- Sai, mio marito è diventato un angelo!
- Beata te... il mio è ancora vivo!

CARTA D'IDENTITA'

Un amico ad un altro amico:
" Ma da quanto tempo porti il regiseno?"
" Da quando mia moglie me ne ha trovato uno in macchina..."

ALLA CACCIA

Cenerentola era disperata perché non poteva andare al ballo del Principe.
Comparve allora la fatina buona:
- Cenerentola non piangere sono qui io! Adesso ti darò un vestito per la festa ed una carrozza con i cavalli per andare al ballo.
- Oh fatina mia! Non so come ringraziarti!
- Si, però Cenerentola ricordati di tornare a casa assolutamente per mezzanotte altrimenti ti trasformerai in una anguria!
Dopo queste ultime parole, con un po' di formule magiche e con il tocco della bacchetta, la fatina fa comparire uno splendido vestito addosso a Cenerentola ed una sfarzosa carrozza con sei cavalli bianchi.
Prima del ballo pero' riescono ad imboscarsi.
Ad un tratto il Principe alza la testa con tutta la bocca sporca di anguria e con i semini neri sparsi tutto intorno: e srivolgendosi a Cenerentola LE CHIEDE:
- A che ora avevi detto che avresti dovuto tornare a casa?

PANE PER I POVERI

In caserma: "Maresciallo, correte, ci hanno rubato la macchina!".
"Accidenti, allora dobbiamo andare a fare la denuncia!"
Poi gli viene in mente che i carabinieri sono loro, si riprende subito.
"Avete visto chi e' stato?".
"No, ma abbiamo preso il numero della targa!".

SALUTE ed ECONOMIA

LE 2 OVAIE

Un dottore si sente chiamare nel cuore della notte:
" Dottore dottore venga presto sono disperato! Mia moglie dottore ... "
" Che cosa ha sua moglie? " " Venga presto non le posso spiegare, e' una tragedia! "
Il dottore si reca a casa del povero malcapitato e lo trova in ginocchio ai piedi del letto, con la moglie nuda che tiene le gambe allargate.
" Dottore un topolino si e' infilato nella patata di mia moglie! Come posso fare?? "
" Guardi provi a metterci un pezzettino di formaggio e magari il topolino esce "
" Grazie dottore grazie!!! " Il dottore torna a casa ma dopo un'ora si sente chiamare di nuovo...
" Dottore dottore venga sono disperato! " " Ma cosa combina con il merluzzo? Non riesce mica a far venire fuori un topo con il merluzzo!"
" Il topo? Ma lo lasci stare il topo! Ora sto provando a far uscire il gatto! "

LETTERINA DI NATALE

Due operai stanno montando una moquette in un appartamento.
Terminato il loro lavoro vedono, al centro di una stanza, un piccolo rigonfiamento. Il primo operaio dice all'altro:
"Ti sei dimenticato le sigarette sotto il pavimento". "E adesso come facciamo? Non possiamo certo smontare tutta la moquette"
"Non ti preoccupare; vai lì, calpesta ben bene il rigonfiamento e vedrai che nessuno si accorgera' di niente..."
L'operaio segue il consiglio del collega e dopo qualche tentativo riesce a ripianare il bozzo.
Arriva la padrona di casa, si congratula per l'ottimo lavoro e consegna un pacchetto di sigarette agli operai:
"Queste le avete dimenticate in cucina quando vi ho offerto il caffe'; a proposito avete visto il mio criceto?

NOZZE D'ORO


Villaggio dei cannibali, la mamma alla figlia: - Oggi tuo padre ha catturato piu di 100 nemici;
domani ti faccio la pasta con i piselli.

Ladro di galline

Tre carcerati in Russia.
"Io sono qui perche' ero contro Gorbaciov".
"E io perche' ero a favore.
E tu?". "Io sono Gorbaciov!".

SIRENA DI MARE


Un camionista vede lungo la strada un omino verde che piange, si ferma e chiede:
- Che cosa e' successo?
- Sono verde, vengo dal pianeta Venere, sono ricchione e ho fame! - risponde l'alieno.
-Beh, ti posso dare un pezzo del mio panino, ma è tutto quello che posso fare per te.
Gli da il panino e se ne va. Due chilometri più avanti, il camionista vede un omino rosso che piange, si ferma e chiede anche a lui cosa non andasse.
- Sono rosso, vengo dal pianeta Marte, sono ricchione e ho sete! - risponde anche quest'ultimo.
- Beh, ti posso dare una lattina di Coca, ma è tutto quello che posso fare. Gli dà la lattina e se ne va.
Tre chilometri più avanti, il camionista vede un omino nero con una striscia rossa che fa gesti strani. Il camionista si ferma e chiede:
- Allora piccolo ricchione da quale pianeta vieni?
Il piccoletto risponde: - Favorisca i documenti!

L'ULTIMA POSSIBILITA'


Una ragazzina, vede due cani mentre si accoppiano.
Chiama il padre e gli domanda cosa stiano facendo.
Il padre, imbarazzatissimo: - Eh, uno si è ferito e l'altro lo sta cercando di portare all'ospedale.
E la ragazzina: - E proprio vero che quando cerchi di aiutare qualcuno lo prendi sempre in quel posto!

UN ITALIANO, UN INGLESE E UN AMERIDCANO...

IL TORO MARONDINO

CHIEDO CONSIGLIO

A SCUOLA

LA DAMIGIANA

ACQUISTI DELICATI